Ricostruzioni complesse

TRAUMA DA FLESSIBILE - A sinistra: necrosi del pollice post-reimpianto. A destra: ricostruzione con trapianto dell'alluce rimodellato nell'immediato post-operatorio

La mano è una delle parti del corpo che più spesso è vittima di traumi. Amputazioni, sguantamenti, ustioni e altri traumi possono potenzialmente comprometterne in maniera definitiva l'utilizzo.

Una corretta gestione in urgenza, nel post-operatorio e nel trattamento degli esiti consente di limitare i danni e di restituire una mano funzionale ed esteticamente accettabile.

 

 

 

 

Negli ultimi 30 anni la Microchirurgia ha compiuto notevoli passi avanti per offrire soluzioni ricostruttive sempre più avanzate per l'arto superiore: dal trasferimento microchirurgico di porzioni di tessuto cutaneo, alla ricostruzione del pollice con porzioni di alluce, alla ricostruzione delle dita della mano con le dita del piede o loro parti. Si tratta di procedura ad alta specializzazione e che richiedono un ambiente protetto per la loro realizzazione ma che consentono di ottenere risultati sino a pochi anni fa incredibili.

TRAUMA DELLA STRADA - A sinistra: grave trauma della mano con perdita di sostanza cutanea. A destra: ricostruzione con lembo cutaneo di ultima generazione (SCIP)
TRAUMA DA SEGA CIRCOLARE - A sinistra: esiti al secondo dito. Deviazione da perdita di sostanza ossea e dell'articolazione. In centro: sito donatore per auto-trapianto dal secondo dito del piede. A destra: risultato nell'immediato post-operatorio
Stampa Stampa | Mappa del sito
© Dr. Paolo Donato Cortese. All rights reserved P.I. 05823710966